Mercoledì 27 luglio il progetto regionale ha preso parte al workshop gratuito nella sede universitaria genovese di Architettura


Può una full immersion in robotica e matematica essere divertente e coinvolgente? Certamente! Si è svolto mercoledì 27 luglio  dalle 9.30 alle 13 nella scenografica location della Facoltà di Architettura di Genova il workshop gratuito Mind Maths , organizzato da Scuola di Robotica in partnership con Scuola Digitale Liguria per inserire la robotica come strumento didattico per materie tradizionali, fra le quali matematica e geometria.

Alla mattinata di lavoro hanno partecipato 43 docenti liguri del I ciclo , a cui sono stati proposti i lesson plan realizzati nel progetto europeo Erasmus+ Mind Maths. Più nel dettaglio, sono state presentate sugli effetti negativi dell'ansia da matematica e sul ruolo della robotica educativa per mitigare tale stato emotivo e colmare diversi dubbi e incomprensioni nell'area del calcolo e della geometria.

La formazione , fondamentale affinché i docenti riescano a individuare già dall'infanzia l'ansia da matematica - così da poter intervenire prima che questo stato impedisca agli studenti di apprendere e crei una barriera di paura e rifiuto difficili da scardinare - è certificata da Scuola di Robotica anche sul portale Sofia

IL RACCONTO DELLA MATTINATA

Dopo l'introduzione al progetto Mind Maths e al mondo della robotica come strumento per insegnare la matematica, i docenti hanno svolto un'attività laboratoriale durante la quale hanno potuto impiegare le tecnologie digitali e robotiche per progettare attività finalizzate a eliminare i dubbi e le incomprensioni concettuali legati alla disciplina. 

Una volta concluse le attività pratiche, sono intervenute Monica Cavallini e Angela Maria Sugliano - PM di Liguria Digitale e consulente metodologico-didattico dell'Associazione EPICT Italia - che hanno introdotto i partecipanti nel mondo del progetto Scuola Digitale Liguria, raccontando gli asset del progetto regionale e coinvolgendo i presenti nell'Osservatorio dei Progetti Innovativi. Guido e Massimiliano del Digital Team, inoltre, hanno raccontato l'attività del gruppo, le modalità di rlilevazione delle esigenze e di intervento nelle scuole.