Presentato alla "Conferenza internazionale annuale di educazione, ricerca e innovazione" il paper sul report DaD e DDI in Liguria


Scuola Digitale Liguria approda a Siviglia per la 14esima "Conferenza internazionale annuale di educazione, ricerca e innovazione", un'occasione per condividere e discutere diverse prospettive internazionali relative al mondo dell'istruzione. 

Il contributo presentato a ICERI da Angela Maria Sugliano, consulente didattico-metodologico di Scuola Digitale Liguria, e Monica Cavallini, PM del Progetto regionale, descrive il contesto e i risultati dell'indagine condotta nell'ambito del Progetto che ha rilevato, grazie alle risposte dei docenti della Liguria, le modalità di apprendimento a distanza e la percezione dell'impatto sugli studenti durante l'anno scolastico 2020/2021, caratterizzato dalla Didattica a Distanza e dalla Didattica Digitale Integrata: "Hit but not overwhelmed. A model to capture the efficacy of distance learning: the report from Regione Liguria", questo il titolo del paper.

L'indagine, condotta dal Progetto regionale utilizzando input dalla letteratura specifica, assume nel paper una triplice valenza:

  • rappresenta un modello riutilizzabile per rilevare le pratiche didattiche digitali dei docenti e consente loro di evidenziare le proprie competenze digitali secondo i framework europei DigCompEdu e DigComp 2.1

  • i risultati ottenuti nell'ambito della più ampia strategia regionale diventeranno elementi utili per la programmazione di azioni di continuo avanzamento

  • la fotografia che consentono di scattare testimonia che gli insegnanti liguri, nonostante le criticità affrontate, non sono stati travolti dalla didattica digitale, anche grazie al supporto che il progetto Scuola Digitale Liguria ha fornito a tutti gli insegnanti liguri

Allegati