La Scheda Innovazione è il documento che contiene il sistema di classificazione sviluppato e adottato dal Progetto Scuola Digitale Liguria per descrivere e documentare le esperienze innovative delle scuole, esperienze archiviate nella base dati Osservatorio dove trovano corrispondenza le voci per la descrizione dei progetti innovativi contenuti nella Scheda. Alcuni campi dell'Osservatorio vengono poi rappresentati sulla Mappa delle Scuole Innovative, da cui è possibile avere un quadro sinottico e particolareggiato dell’innovazione digitale grazie alla ricerca per parole chiave. 

Le esperienze innovative che le scuole possono documentare nell'Osservatorio grazie alla Scheda Innovazione sono classificate in:

  • Progetti curricolari/extracurricolari: attività didattiche realizzate nelle classi con uno specifico obiettivo didattico sia nell’ambito delle singole discipline, sia in modalità interdisciplinare o inter-classe o in collaborazione con altre Scuole o Enti nazionali o internazionali. Possono essere anche progetti inseriti in contesti più ampi come progetti nazionali o internazionali 
  • Progetti di Innovazione della scuola: attività realizzate a livello di Istituto per il miglioramento dell'infrastruttura tecnologica e/o dei sistemi informativi, delle competenze degli attori della Scuola o per l'innovazione delle pratiche didattiche complessive che vedono coinvolta l'intera istituzione scolastica.

IL SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE DELL'APPLICAZIONE WEB OSSERVATORIO

Nell'ambito del Progetto Scuola Digitale Liguria è stato sviluppato un originale sistema di classificazione - application profile secondo la notazione anglosassone - per la descrizione e documentazione delle attività didattiche e dei progetti di innovazione delle scuole.

Per rispondere alle specifiche degli oggetti da documentare, l'application profile dell'Osservatorio integra: una selezione dei meta-dati definiti dagli standard internazionali per la meta-datazione delle risorse didattiche (LOM IEEE, Dublin Core, W3C Schemas), elementi del PNSD, indicazioni evidenziate dai docenti con incontri specifici a livello territoriale, nuovi strumenti e metodologie introdotti con la DaD e DDI, specificazioni sugli apparati di connettività emersi con il piano nazionale BUL.

In ogni Progetto, gli elementi descrittivi sono poi organizzati in quattro sezioni:

  • Sezione anagrafica, per descrivere gli elementi di contesto quali il gruppo target, il tema prevalente, il referente, le disciplina/e coinvolte...
  • Sezione attività, per descrivere gli obiettivi, gli strumenti utilizzati, le attività del progetto, la valutazione degli apprendimenti...
  • Sezione valutazione, per descrivere le attività di valutazione dell’efficacia del progetto
  • Sezione documentazione, per descrivere le modalità in cui è documenta l'attività realizzata

Allegati