Seguici su:

572836384

Arte e strumenti digitali insieme a Imperia grazie alla documentazione aumentata

Tradizione, costumi, arte, cultura, tecnologia si sono incontrati il 22 novembre 2019 nella Sala Consiliare del Comune di Imperia durante la presentazione del progetto "Adotta un personaggio", realizzato dal Polo Tecnologico Imperiese - l'Istituto che ospita il laboratorio territoriale di Imperia - nell'ambito delle celebrazioni "Aspettando il Centenario", volte a festeggiare la ricorrenza della nascita di Imperia.

Questo progetto traguarda un importante obiettivo di Scuola Digitale Liguria e dell'azione regionale complessiva a favore dell'innovazione sul territorio: avvicinare i cittadini in maniera concreta alla cultura digitale attraverso l'utilizzo immediato e comprensibile di strumenti innovativi!

Entriamo nel dettaglio: nato da un'idea del Prof Giuseppe Roncallo, con la partecipazione della Prof.ssa Daniela Cigni per gli approfondimenti storico-culturali e curato nella parte realizzativa dalla Prof.ssa Sonia Afflisio - una dei mentor delle Comunità di Pratica - il progetto è stato realizzato da 12 ragazze del secondo anno provenienti da tre plessi differenti. Un vero e proprio pinkteam, considerato che la scuola è frequentata principalmente da alunni maschi.

La componente artistica... Le studentesse hanno rappresentato una commedia dialettale in abiti storici provenienti dalla Pro Loco di Mendatica e dalla collezione privata della Prof.ssa Francesca Brea. Mentre una delle ragazze suonava il piano, le altre hanno recitato un dialogo in dialetto, che avevano preventivamente tradotto dall'italiano al ligure... e quella tecnologica! Hanno preso parte alla rappresentazione alcuni personaggi dell'affresco di Cesare Ferro Milone, presente all'interno della Sala. Come? Le ragazze hanno interagito con alcuni personaggi dell'affresco, resi fruibili in realtà aumentata con il software ThingLink, messo a disposizione dell'Istituto da Scuola Digitale Liguria. 

Un progetto che rende evidente il possibile connubio fra tecnologia e arte, sintetizzato nell'acronimo STEAM: Science, Technology, Engineering, Art and Mathematics. 

Alla presentazione hanno assistito anche Claudio Scajola, Sindaco di Imperia, e Marcella Roggero, Assessore alla Cultura, Università, Pari opportunità e Musei, che hanno espresso a tutti gli organizzatori e alle ragazze il loro apprezzamento per l'iniziativa. 

Prospettive future. Visto il successo dell'iniziativa, la Prof. Afflisio ci ha anticipato la sua intenzione a potenziare il pinkteam! Nel futuro della sua didattica la vedremo sempre più impegnata in attività di valorizzazione della componente femminile dell'Istituto. 
Il progetto avrà un suo sviluppo in sinergia con le attività del laboratorio territoriale di Imperia: realizzare immagini a 360° del patrimonio culturale del territorio, aumentarle e proporle come materiale da utilizzare con i visori in dotazione. 

Per altre info cliccare qui

torna all'inizio del contenuto