Seguici su:

1896592702

Venerdì 5 giugno si è svolta la finale regionale del Premio Scuola Digitale: le due scuole vincitrici volano alla fase nazionale

Si è svolta venerdì 5 giugno 2020 in diretta streaming la finale regionale del Premio Scuola Digitale. Fra i tanti i protagonisti della giornata anche Scuola Digitale Liguria, che con la responsabile Monica Cavallini ha svelato la formula del Progetto.

Il Premio Scuola Digitale è una competizione tra scuole per diffondere le best practice sul tema della didattica digitale innovativa, dando evidenza ai migliori progetti di scuola digitale. Si tratta di un'iniziativa del Ministero dell'Istruzione finalizzata a promuovere l'eccellenza delle scuole italiane nell'innovazione, e incentiva l'utilizzo delle tecnologie digitali nel percorso didattico degli studenti favorendo l'interscambio delle esperienza fra i diversi territori. 

A vincere in Liguria e volare direttamente alla finale nazionale la Scuola Primaria di Masone I.C. Vallestura con il progetto "Tecnologia… Perché?", che ha permesso ai piccoli studenti di sperimentare numerosi strumenti tecnologici nella didattica, e l'IISS Parentucelli-Arzelà con il progetto "Radicon", una app per tenere monitorati i propri consumi, per segnalare zone da pulire della città e guadagnare 'coin' in caso di interventi. La giornata si è svolta in diretta sul canale YouTube "Streaming Liceti", istituto organizzatore dell'evento regionale per le attività legate al Piano Nazionale Scuola Digitale; per chi non ha potuto seguire la diretta, ecco la sintesi dell'evento.

Premio Scuola Digitale: i numeri in Liguria

Grazie alla sinergia fra Scuola Digitale Liguria, USR e l'IISS Liceti di Rapallo, la Liguria ha registrato ottimi risultati in termini di diffusione del Premio sul territorio: in quanto a numero di scuole, è stata una fra le regioni più virtuose d'Italia, e mai come quest'anno gli istituti scolastici hanno presentato così tanti progetti finalizzati alla diffusione delle buone pratiche in materia di didattica digitale innovativa. I numeri parlano chiaro: 101 gli istituti scolastici liguri candidati a concorrere, di cui 49 della provincia di Genova, 21 della provincia di Savona, 18 della provincia della Spezia e 13 della provincia di Imperia.

Il Premio in Liguria tappa per tappa

La prima tappa ha avuto luogo all’Istituto Cappellini Sauro della Spezia, nella giornata di 13 febbraio, alla presenza della dirigente prof. Murgia e l’animatore digitale prof. Rossi. I 12 progetti presentati sono stati valutati dai membri della giuria, fra i quali Angela Maria Sugliano, dell’Associazione EPICT – Italia.

La seconda tappa si è svolta a Chiavari nella mattina del 21 febbraio. I 12 progetti presentati sono stati valutati da una giuria a cui hanno preso parte, fra gli altri, il referente dell’Ufficio Scolastico Regionale Giovanni Gimelli e la responsabile del Progetto Scuola Digitale Liguria Monica Cavallini che, in qualità di portavoce della giuria, ha esposto agli istituti scolastici le motivazioni della scelta dei vincitori.

A seguito delle norme emanate in materia di contenimento della diffusione del Covid-19, la terza tappa si è svolta il 20 maggio in diretta streaming sulla pagina Facebook dell'IIS Boselli-Alberti, scuola capofila della provincia di Savona per le attività legate al PNSD. La quarta tappa provinciale si è svolta sulla piattaforma Meet ed è stata trasmessa dal canale YouTube dell'ISS Ruffini di Imperia, capofila provinciale.

torna all'inizio del contenuto