Seguici su:

258110054

 

Il patrimonio della cultura e dell'alfabetizzazione digitali della società rappresentano i fondamenti per le competenze digitali finalizzate alla realizzazione della cittadinanza digitale. "Educare alla cittadinanza digitale è rendere i soggetti in formazione cittadini in grado di esercitare la propria cittadinanza utilizzando in modo critico e consapevole la Rete e i Media, esprimere e valorizzare se stessi utilizzando gli strumenti tecnologici in modo autonomo e rispondente ai bisogni individuali,sapersi proteggere dalle insidie della Rete e dei Media (plagio, truffe, adescamento…), saper rispettare norme specifiche (rispetto della privacy, rispetto/tutela del diritto d’autore…), essere cittadini competenti del contemporaneo". 

La domanda di competenze digitali è in continua crescita, soprattutto nel mondo della formazione professionale. Da uno studio dell'Unione Europea del 2019 dal titolo The changing nature of work and skills in the digital age emerge però che in Europa circa il 40% dei lavoratori impiegati non hanno competenze digitali, o ne hanno solo una sviluppata a livello elementare, e in Italia un numero di lavoratori che oscilla fra il 13,7% e il 15,6% è a rischio disoccupazione tecnologica.

Per permetterne una diffusione capillare finalizzata allo sviluppo anche economico del territorio è necessario programmare, promuovere e sostenere un'azione di base a partire dalla Scuola. 

Liguria Digitale, che ha la conduzione operativa del Progetto Scuola Digitale Liguria, promuove un percorso strategico indirizzato ai giovani, con l'obiettivo di potenziare e affinare le conoscenze tecnologiche: il PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento), ex alternanza Scuola - LavoroLo scopo del PCTO è l'accompagnamento degli studenti in percorsi mirati in azienda che consolidino le conoscenze e al contempo preparino l'ingresso nel mondo del lavoro. Il Progetto regionale facilita questa connessione fra il mondo della scuola e quello delle carriere digitali, formando i giovani con le competenze digitali richieste: dal 2016 sono già 180 gli studenti ospitati in Liguria Digitale, provenienti da istituti tecnici e licei, alcuni dei quali sono già riusciti a trasformare la loro esperienza in un tirocinio di inserimento al lavoro in azienda.

La Scuola è il motore dell'innovazione del territorio, e il know-how di Liguria Digitale messo a disposizione dei giovani rappresenta una ricchezza che offre ricadute sulla società; la competenza digitale è una delle 8 competenze chiave di cittadinanza individuate dall'Unione Europea a coronamento di un lungo percorso iniziato nel 2006 e oggi riferimento nazionale. Si tratta di «un insieme di conoscenze, abilità e atteggiamenti» sviluppate «in una prospettiva di apprendimento permanente, dalla prima infanzia a tutta la vita adulta, mediante l’apprendimento formale, non formale e informale in tutti i contesti, compresa la famiglia, la scuola, il luogo di lavoro, il vicinato e altre comunità» [2006/962/CE]*.

 


* Le 8 competenze chiave europee, di cui tutti hanno bisogno per la realizzazione e lo sviluppo personali, la cittadinanza attiva, l'inclusione sociale e l'occupazione, sono: competenza alfabetica funzionale; competenza multilinguistica; competenza matematica e competenza di base in scienze e tecnologie; competenza digitale; competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare; competenza sociale e civica in materia di cittadinanza; competenza imprenditoriale; competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali.

torna all'inizio del contenuto