Seguici su:

954157706

Per realizzare una buona Didattica Digitale Integrata (DDI) è fondamentale che nel setting tecnologico sia prevista un'adeguata strumentazione per l'ottimizzazione della configurazione degli apparati e delle dotazioni scolastiche e per l'uso efficace di dispositivi personali dei ragazzi, il BYOD - Bring Your Own Device. Rendere efficace l'uso di device personali dei ragazzi in classe come ovunque (ubiquitous learning) in semplicità e sicurezza è uno degli aspetti auspicati per la realizzazione della DDI, e Scuola Digitale Liguria con il Digital Team è riferimento costante per gli Istituti della Liguria, fornendo soluzioni gratuite e personalizzate a problemi tecnologici e di connettività.

Il Progetto regionale, in collaborazione con l'Università di Genova e i membri della Community, ha già rilasciato un modello e strumenti per mettere in condizione le Scuole di far uso in modo semplice e sicuro degli strumenti personali a scuola, individuando le tre componenti che garantiscono la possibilità di usare con sicurezza e semplicità i dispositivi personali a Scuola, con soluzioni oggi a disposizione per le Scuole della Liguria. 

  • Aspetti tecnologici: una soluzione tecnologica open source con la descrizione delle caratteristiche individuate;
  • Aspetti organizzativi: un modello per il regolamento BYOD di Istituto, corredato da regole per l'uso degli strumenti personali a Scuola; 
  • Aspetti didattici: un modello di progettazione didattica per prevenire le criticità della ubiquitous learning, con buone pratiche per affrontare in leggerezza il carico cognitivo della progettazione e della gestione di questo tipo di didattica. 

 

Per scoprire l'esperienza realizzata da Scuola Digitale Liguria nell'ambito dell'attività di Ricerca-Azione visita la sezione dedicata, dove è possibile consultare anche il Paper vincitore del premio di "Best Paper" della sezione "I nuovi orizzonti tecnologici e metodologici per la formazione" nell'ambito dell'evento Didamatica 2018.

torna all'inizio del contenuto